Home > Webzine > Leggere per non dimenticare: videolettura del libro "Imperfezione" di Telmo Pievani
venerdì 23 ottobre 2020

Leggere per non dimenticare: videolettura del libro "Imperfezione" di Telmo Pievani

08-05-2020
La XXV Stagione di "Leggere per non dimenticare" prosegue online con le video-letture delle anticipazioni dei libri che a causa dell'emergenza che stiamo vivendo non è stato possibile presentare alla Biblioteca delle Oblate. La prossima video-lettura dell'attore Massimo Tarducci propone le pagine del libro "Imperfezione. Una storia naturale" di Telmo Pievani (Raffaele Cortina Editore, 2019) .
Video: http://wwwext.comune.fi.it/leggerepernondimenticare/imginc1920/200506/video.htm 

Noi siamo il risultato di una serie di imperfezioni che hanno avuto successo. Il nostro cervello e il nostro genoma, due tra i sistemi più complessi che la natura abbia prodotto, sono pieni di imperfezioni. Sono le strutture imperfette a farci capire in che modo funziona l’evoluzione: non come un ingegnere che ottimizza sistematicamente le proprie invenzioni, ma come un artigiano che fa quel che può con il materiale a disposizione, trasformandolo con fantasia, arrangiandosi e rimaneggiando. Anche la storia naturale che ci ha condotto fin qui è un catalogo di imperfezioni che hanno funzionato, a partire da quella infinitesima deviazione nel vuoto quantistico primordiale da cui è nato l’universo. Il filosofo della scienza ed evoluzionista Telmo Pievani, tra i più affermati scrittori di scienza italiani, ritorna con un saggio sorprendente in cui Lucrezio e la scienza del XXI secolo vanno a braccetto. Ripercorrere la storia dell’imperfezione è importante perché oggi una potentissima specie imperfetta domina il pianeta: dunque, comprereste un’auto usata da Homo sapiens?

Telmo Pievani insegna Filosofia delle Scienze Biologiche e Antropologia presso il Dipartimento di Biologia dell’Università di Padova. Le sue ricerche a livello internazionale riguardano la storia del pensiero biologico e le basi teoriche della biologia evoluzionistica e della paleoantropologia. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Nati per credere (2010, con V. Girotto e G. Vallortigara); La vita inaspettata (2011); Homo sapiens. La grande storia della diversità umana (2011, con L.L. Cavalli Sforza); Evoluti e abbandonati (2014); Leggere le origini delle specie di Darwin (2015). È direttore di Pikaia, il portale italiano dell’evoluzione.

Per ulteriori informazioni: www.leggerepernondimenticare.it