Home > Webzine > Aspettando La città dei lettori: incontro con Sacha Naspini e "I cariolanti"
venerdì 30 ottobre 2020

Aspettando La città dei lettori: incontro con Sacha Naspini e "I cariolanti"

23-07-2020
Sarà Sacha Naspini il protagonista del quinto appuntamento di Aspettando La città dei lettori, il ciclo di eventi per accompagnare il pubblico alla terza edizione del festival dedicato al libro e alla lettura che si terrà dal 27 al 30 agosto a Villa Bardini e che è ideato e curato dall’Associazione Culturale Wimbledon con la collaborazione e il contributo di Fondazione CR Firenze. Giovedì 23 luglio alle 18.30 nell’area pedonale di via de’ Cerretani di fronte alla Libreria Libraccio, l’autore si confronterà con Simone Innocenti e Gabriele Ametrano su I cariolanti (Edizioni E/O). Gli eventi, a ingresso libero e in programma tutti i giovedì fino al 30 luglio, sono a cura dell’Associazione Culturale Wimbledon e della Libreria Libraccio di Firenze, in collaborazione con l’Estate Fiorentina 2020 del Comune di Firenze.

Per Valeria Parrella I cariolanti, riedizione su Edizioni E/O del volume pubblicato nel 2009, è un “libro dolorosissimo, come non se ne leggevano da anni. Potentissimo”. Un romanzo di deformazione che si snoda attraverso tredici fotografie di un’Italia gotica, rurale, notturna. Tredici istantanee della vita di un uomo nato di traverso. Questa è la sua storia. Aldo è un disertore della Prima Guerra. Invece di partire per il fronte decide di costruire un rifugio sotterraneo nei boschi per prendersi cura della sua famiglia: una moglie, un figlio. Bastiano è un bambino. Al chiuso della “tana” sperimenta le contingenze della vita: il freddo, il caldo, la fame. Soprattutto la fame. Finché la guerra non finisce e Bastiano esce allo scoperto. Ma lo fa segnato dagli stenti, ogni impulso fa capo al luogo da cui proviene: una buca. E poi la propensione alla natura (vera, bestiale), che si infrange con le dinamiche violente che comandano il mondo degli uomini... Bastiano è un ragazzo quando impara l’amore. Sperimenta il carcere, quindi la ferocia del secondo conflitto mondiale. Si confronta con inaspettati segreti di famiglia...

Sacha Naspini è nato a Grosseto nel 1976. Collabora come editor e art director con diverse realtà editoriali. È autore di numerosi racconti e romanzi, tra cui L’ingrato (2006), I sassi (2007), I cariolanti (2009), Le nostre assenze (2012), Il gran diavolo (2014), Le case del malcontento (2018) e Ossigeno (2019). È tradotto in vari paesi. Scrive per il cinema.

A meno di una settimana dall’annuncio ufficiale del programma completo de La città dei lettori, con 40 appuntamenti da luglio a settembre tra Villa Bardini a Firenze, Casa Museo Ivan Bruschi ad Arezzo e Biblioteca Civica di Calenzano, per 30 autori e ospiti d'eccezione tra cui Nicola Piovani, Linus, Melania G. Mazzucco, Lidia Ravera, Franco Arminio, Simonetta Fiori, Jonathan Bazzi, Vanni Santoni e Marta Barone, sulla piattaforma Produzioni dal basso prosegue la campagna per sostenere il festival. Sul sito è possibile acquistare i posti in prima fila comprensivi dei libri per gli incontri serali con i protagonisti della rassegna. Sono inoltre attive le iscrizioni al laboratorio La scrittura non si insegna con Vanni Santoni, inedito e originale corso di scrittura attraverso le pagine dell’omonimo saggio uscito a maggio su Minimum Fax. Infine, è possibile prenotarsi per le passeggiate alla scoperta delle vite degli autori tra Arezzo e Firenze. La campagna è attiva al link https://bit.ly/Cittàdeilettori2020_crowdfunding

Calendario degli appuntamenti di Aspettando La città dei lettori

Tutti gli incontri sono a ingresso libero e si svolgeranno all’aperto, nell’area pedonale di Via de’ Cerretani a Firenze, di fronte alla Libreria Libraccio, sempre alle 18.30.

25 giugno: Leonardo Gori Il ragazzo inglese (TEA)

2 luglio: Christine Von Borries Le unghie rosse di Alina (Giunti)

9 luglio: Alessandro Raveggi Grande Karma. Vite di Carlo Coccioli (Bompiani)

16 luglio: Luisanna Messeri e Angela Simonelli Le stories di Artusi (Giunti)

23 luglio: Sacha Naspini I cariolanti (Edizioni E/O)

30 luglio: Luca Ricci Gli estivi (La nave di Teseo)

La rivista La città dei lettori
Tra i progetti in corso, proseguono le pubblicazioni online della rivista La città dei lettori. L’omonimo progetto editoriale legato alla rassegna, anche durante i mesi di lockdown, ha avvicinato lettori e autori, proponendo gli inediti di numerosi scrittori italiani e invitando alla lettura in casa. In occasione del festival uscirà il numero cartaceo annuale, gratuito e senza pubblicità, ma è già possibile leggere i brani di Valerio Aiolli, Ilaria Gaspari, Francesco Musolino, Silvia Bottani, Aisha Cerami, Cristina Marconi, Alberto Schiavone, Susanna Tartaro, Simone Innocenti, Cristiano Governa, Marco Vichi e molti altri sul sito https://www.lacittadeilettori.it/rivista/.

Il festival La città dei lettori
Il festival La città dei lettori è ideato e curato dall’Associazione Culturale Wimbledon con la direzione di Gabriele Ametrano, la collaborazione e il contributo di Fondazione CR Firenze, Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron, Comune di Calenzano e Biblioteca Civica di Calenzano, il sostegno di Unicoop Firenze e IED Firenze, la gentile collaborazione dell’Estate Fiorentina 2020 del Comune di Firenze e della Fondazione Casa Museo Ivan Bruschi amministrata da Ubi Banca.