Home > Webzine > L'ensemble 7insiemeperPiero vince il Premio "Vittorio Emanuele Rimbotti per l'inclusione"
martedì 20 ottobre 2020

L'ensemble 7insiemeperPiero vince il Premio "Vittorio Emanuele Rimbotti per l'inclusione"

27-07-2020
Il "Premio Vittorio Emanuele Rimbotti per l'inclusione", creato dalla famiglia Rimbotti e dall'Associazione Piero Farulli - la musica un bene da restituire Onlus nell'ambito di Farulli 100, sarà consegnato all’ensemble 7insiemeperPiero che si esibirà il 27 luglio a Montepuciano (Siena), alle ore 18 in occasione della 45esima edizione del Cantiere Internazionale d'arte Contemporanea, fondato da Hans Werner Henze.

Sette illustri musicisti, ex allievi della Scuola di Fiesole e di Piero Farulli (Federico GuglielmoviolinoGiuseppe MariviolaPietro BosnacelloAtos CanestrellicontrabbassoVincenzo PerroneclarinettoNatalino Ricciardocorno e Paolo Guelfifagotto) hanno voluto ricordare il messaggio sociale e artistico del loro Maestro Piero Farulli. Tutti forgiati nell’Orchestra Giovanile Italiana compongono 7insiemeperPiero e hanno unito al messaggio beethoveniano la forza degli ideali di Piero Farulli che ha sempre visto nella musica lo strumento privilegiato per la creazione di una società solidale e inclusiva. 

7insiemeperPiero portano a Montepulciano un omaggio a Beethoven - di cui ricorre il 250° anniversario della nascita - con l’esecuzione del Settimino op. 20, che rappresenta anche un omaggio a Piero Farulli nel centenario della sua nascita in quanto Farulli vedeva in Beethoven il grande protettore e consolatore dell’umanità.

“Piero Farulli è stato un uomo – ha spiegato Atos Canestrelli - che viveva pienamente nel suo tempo, oltre ad essere un grande musicista e didatta aveva un forte senso civico e una grande coscienza politica. Il gruppo 7insiemeperPiero si è costituito per ricordare in toto la sua figura. Il Maestro Farulli fu un grande ammiratore di Ludwig van Beethoven, compositore di tanti capolavori fra i quali è stato anche scelto l'inno europeo, per cui suonare il suo Settimino assume molteplici significati, sia artistici che umani”.

Dopo l'esecuzione il prestigioso riconoscimento sarà consegnato ai musicisti da Pier Francesco Rimbotti, Presidente di Infrastrutture S.p.A, figlio del Cavaliere del Lavoro Vittorio Emanuele Rimbotti, Primo presidente della Fondazione Scuola di Musica di Fiesole, cui ha dato un forte impulso combattendo accanto a Farulli la battaglia culturale per offrire a tutti la cultura della musica. A lui è intitolato il premio in quanto alleato convinto di Farulli nel considerare la musica strumento di coesione sociale e maestra di solidarietà.

“E’ meraviglioso soffermarci oggi in mezzo a tanti fattori contrastanti nello sviluppo della società a riflettere assieme a questo prestigioso ensemble musicale, al valore universale di pace che Piero ha sempre inteso dare alla musica, alla amicizia storica che ha legato Piero Farulli a Vittorio Emanuele Rimbotti per quasi un ventennio che ha consentito alla Scuola di Musica di Fiesole di raggiungere i traguardi più ambiziosi a livello Europeo, il tutto con il solido timone di Adriana Verchiani infaticabile testimone nel rinnovare questo messaggio di musica, un dono da restituire.” Ha commentato Pier Francesco Rimbotti, Presidente di Infrastrutture S.p.A.

"Farulli 100" porterà per tutto il 2020 una serie di iniziative in varie città d’Italia e d'Europa - con al centro Firenze - in luoghi particolarmente significativi per la sua storia artistica con lo scopo di ricordare il messaggio e l’impegno infaticabile del Maestro (Firenze, 13 gennaio 1920 - Fiesole, 2 settembre 2012) che si è profuso nella formazione, nell’insegnamento, per il riconoscimento della “valenza culturale della musica”.

Saggi, festival, masterclass, registrazioni, concorsi, convegni, incontri e borse di studio comporranno un vero e proprio "viaggio musicale", lungo un anno, con oltre 100 eventi, dedicati alla memoria di Piero Farulli, a 100 anni dalla sua nascita, violista per oltre trent’anni del celebre Quartetto Italiano e ideatore, fondatore e direttore della Scuola di Musica di Fiesole.

Il programma dell’anno dedicato a Piero Farulli presenterà eventi ufficiali organizzati dal Comitato Nazionale ed eventi a lui dedicati da tanti allievi ed artisti che si sono ispirati al suo insegnamento e che saranno visibili sulla apposita sezione “calendario” del sito www.farulli100.com  dotato di un motore di ricerca interno che ne facilita la consultazione. Si invita sempre il pubblico a contattare gli enti proponenti per ricevere conferma della data e degli orari di ogni evento.