Città di Firenze
Home > Webzine > MAD – Murate Art District: concerto di musica rinascimentale e incontro sul lavoro
martedì 16 luglio 2024

MAD – Murate Art District: concerto di musica rinascimentale e incontro sul lavoro

14-09-2020

Dopo la riapertura del 10 settembre alla presenza di Tommaso Sacchi per il convegno MuseiEmotivi e motivi post covid-19 ascoltare, ripensare e condividere le buone pratiche nei musei in collaborazione con il Centro di Competenza NEMECH (New Media for Cultural Heritage) dell’Università degli Studi di Firenze, riparte la programmazione “in presenza” di MAD – Murate Art District, che dopo la prolungata chiusura dovuta all'emergenza Covid19, ha riaperto le porte al pubblico con il consueto orario, dalle 14:30 alle 19:30, dal martedì al sabato. Da lunedì 14 settembre riprendono anche gli eventi, che continueranno ad essere - come di consueto - gratuiti ma con una disponibilità di posti ridotta rispetto al passato (si consiglia dunque la prenotazione).

Il 14 settembre alle ore 17.00 si terrà il concerto dal titolo Vezzosi augelli. Natura, specchio dell’anima interpretato dall'Ensamble Stranarmoniae organizzato dall'associazione l'Homme Armè nell'ambito del FloReMus festival, rassegna di musica rinascimentale. Il maestro Rossana Bertini dirigerà l'ensamble in una serie di madrigali su musiche di Claudio Monteverdi, Luca Marenzio, Giaches de Wert e Adriano Banchieri accomunati dal motivo petrarchesco della corrispondenza fra paesaggio naturale e stato emotivo. Questo argomento è centrale nel repertorio madrigalistico della seconda metà del Cinquecento: infatti nella produzione dei compositori dell'epoca troviamo spesso scene pastorali e descrizioni paesaggistiche che servono da metro di paragone per rappresentare la gioia amorosa, la nostalgia, lo struggimento della separazione, la delusione e molti altri sentimenti.

Il 15 settembre alle 17:30 spazio invece a “Lavoro ed emancipazione. Rivoluzioni, regressioni, ambivalenze”, incontro nell'ambito della rassegna “IDENTITIES Leggere il contemporaneo” presentato da MAD con l’associazione culturale La Nottola di Minerva, il sostegno del Comune di Firenze e della Fondazione CR Firenze e in collaborazione con il gruppo Per Un Nuovo Mondo Comune. Protagonista dell'incontro, introdotto da Anna Scattigno, sarà Alessandra Pescarolo, già dirigente IRPET, con all'attivo numerose ricerche sul tema donne e lavoro. Tema dell'incontro sarà una riflessione sull'emancipazione e la crescita della soggettività delle donne, in particolare, in seguito a periodi storici straordinari, caratterizzati da crisi e stagioni di sviluppo come guerre, e epidemie, evidenziando un andamento oscillante, “a fisarmonica”, legato a queste grandi cesure.

Ingresso libero fino a esaurimento posti. Tutte le iniziative si svolgeranno nel rispetto dei protocolli anti-covid. Sarà necessario l’utilizzo della mascherina e in tutti gli spazi verrà garantito il distanziamento sociale. A fronte della riduzione della capienza della sala e per consentire una migliore organizzazione, è caldamente raccomandata la prenotazione per tutti gli eventi, compresi quelli ad ingresso libero.

Per maggiori informazioni: www.murateartdistrict.it