Home > Webzine > Mostra collettiva "L'Arte appesa ad un filo" alla Galleria d’arte La Fonderia di Firenze
martedì 27 ottobre 2020

Mostra collettiva "L'Arte appesa ad un filo" alla Galleria d’arte La Fonderia di Firenze

19-09-2020

Effimera e accessoria, puramente estetica, futile e dai concetti complessi è così che molti intendono l’arte soprattutto in questo clima di incertezze e instabilità, in un momento in cui, ciò che conta davvero, sono le cose essenziali della vita. Così il periodo che stiamo vivendo spazza via e allontana ciò che invece sa darci stimoli, sa stupirci con la creatività e sa donarci benessere tramite il pensiero che trasmette.

È con la mostra collettiva "L'Arte appesa ad un filo" che verrà inaugurata, sabato 19 settembre 2020, presso la Galleria d’arte La Fonderia di Firenze (Via della Fonderia 42r) dalla dott.ssa Elisa Frego alla presenza di Cecilia Del Re  Assessora del Comune di Firenze al Turismo, Fiere e congressi, Innovazione tecnologica, Urbanistica, Ambiente, Agricoltura urbana, Sistemi informativi, che la giovane Galleria La Fonderia capitanata dallo storico Niccolò Mannini non vuole naufragare e arrendersi davanti al periodo di crisi proponendo una riflessione sull’arte, sul mercato dell’arte nazionale e internazionale che, come altri settori, vivono in questo momento una profonda crisi economica.

L’arte è anche conforto e dove si fa fatica a vedere il sole un’opera può farlo nascere, cambiando l’umore e il clima di una casa”. Questo il motto della giovane galleria che continua a lavorare per portare l’arte e gli artisti alla conoscenza di tutti.

L’arte è emozione non solo concetto dalla difficile comprensione, è ciò che scuote sentimenti e che ci rende umani. Sono questi i pensieri che devono caratterizzare l’arte e la produzione artistica che in questo momento si trova appesa a un filo non essendo riconosciuta come elemento importante per il nostro benessere. Una criticità e instabilità dell’arte comunicata anche attraverso lo stesso allestimento della mostra: opere appese a fili che pendono dal soffitto, fili sottili che se si spezzano possono fare cadere e distruggere le opere. Da qui il pensiero di salvare l’arte tagliando il filo e portando nelle proprie case un’opera che salva la nostra anima, nutre le nostre emozioni apre i nostri orizzonti.

Artisti esposti: A-criticArt, Vinicio Berti, Giovanni Cecchini, Giuseppe Chiari, Claudio Cionini, Roberto Crippa, Marco Ferri, Leopoldo Innocenti, Riccardo Macinai, Simone Masetto Maghe, Allan Saint Denis.

L’ARTE APPESA A UN FILO
Vernissage 19 settembre 2020 ore 18.30
Dal 19 settembre al 3 ottobre 2020
Orari di apertura: dal martedì al sabato 10:00 - 13:00, 15:30 - 20:00
Per visitare la mostra è consigliata la prenotazione

Per ulteriori informazioni: Tel. 055 221758 - info@galleriafonderia.com - www.galleriafonderia.com