Città di Firenze
Home > Webzine > "La Cultura si colora di Estate", gli eventi di Luglio alla Limonaia di Villa Strozzi a Firenze
giovedì 18 luglio 2024

"La Cultura si colora di Estate", gli eventi di Luglio alla Limonaia di Villa Strozzi a Firenze

01-07-2021
Dopo le prime settimane di Giugno durante le quali le più diverse sfaccettature dell’arte e della cultura hanno cominciato a diffondersi attraverso i suoi suggestivi spazi, sempre nella cornice dell’Estate Fiorentina la Limonaia di Villa Strozzi presenta una ricca selezione di spettacoli per la sua rassegna "La cultura si colora d’estate", che si terranno sia nel Teatro all’Aperto che nel Giardino, dove fino all’11 Luglio sarà anche possibile assistere alle più importanti partite degli Europei 2021.

Tra le associazioni che ci accompagneranno lungo questo eterogeneo percorso multidisciplinare che attraversa danza, poesia, musica e teatro, troviamo Opus Ballet, che presenterà una densa e variegata programmazione che si svolgerà sullo scenario del suggestivo Teatro all’Aperto e comprende la serata in.CON.tra DANZA - Vetrina scuole di danza, la prestigiosa manifestazione che da anni è dedicata alle migliori scuole di danza; i due appuntamenti del Concorso DANZAFIRENZE; nonché gli spettacoli Crossline di COB (Compagnia Opus Ballet), Total Blast Show e per finire lo Spettacolo Allievi del Summer Dance Campus.

L’associazione Fiore sul Vulcano invece presenterà una rassegna di concerti live divisi tra il Teatro e il Giardino, tra i quali Dri, giovane chitarrista e Cantautuber; God of the Basement, gruppo pop sperimentale che presenta il nuovo album “Bobby is Dead”; la grande serata che si svolgerà in due parti con un live di Jamilia seguito dallo spettacolare concerto di Emma Nolde, la giovanissima promessa della musica che ha saputo stregare pubblico e critica con il suo entusiasmante album d’esordio Toccaterra; Malva, cantautorato affascinante e dal sapore introverso e L’Albero, il progetto solista di Andrea Mastropietro.

Sempre nel contesto di Network Sonoro Estate, le storiche associazioni Music Pool e Musicus Concertus cureranno una denso calendario di concerti che spaziano dal jazz al cantautorato, passando per il funk, tra i quali la presentazione live del nuovo album dalle sonorità jazz di Sara Battaglini Vernal Love; Dagli Appennini alle Madonie della Barga Jazz Orchestra e i Dialogues di Bandini/Maurizi/Mariottini; Don Antonio, progetto di musica e parole che risponde ad Antonio Gramentieri; a fine mese invece salirà sul palco l’apprezzatissimo cantautore Valerio Martino. Per il teatro sarà l’associazione Teatro Artigianale a portare sul palco una rassegna di grandi classici rivisitati, come il Prometeo imprigionato, il Don Giovanni e per finire L’importanza di chiamarsi Ernesto di Oscar Wilde, sempre con un tocco registico originale capace di ridare nuova vita a questi intramontabili capolavori dell’arte.

A cura dell’associazione Pieffe - Progeas Family saranno invece il live di Nicòl (Supernova Dischi), nome d’arte di Nicolò Fontana, già autore di due interessanti singoli electro; Deleted Soul; Bagno sul Retro, progetto del duo Simone e Askal che presentano un nuovo EP; e la serata dedicata ai live di Belgio e Threefaces.

Non mancheranno inoltre i consueti appuntamenti di poesia performativa e spoken word curati da Poesiaininterrotta e Ripescati dalla Piena, che ogni lunedì porteranno sul palco grandi ospiti della scena italiana come Luca Bernardini con il suo spettacolo One Man Slam, Vittorio Zollo con Metalli Pesanti, Lorenzo Bartolini e il duo poetico-musicale Poesia potente & chitarra tonante, accompagnati questi ultimi da un’agguerrita competizione di poetry slam.

Sullo sfondo del palco del Teatro all’Aperto, l’associazione Alambrado Danza curerà il Concorso di Danza More Dance, in collaborazione con Opes Danza, da anni evento di riferimento per i danzatori di tutta Italia, con in palio importanti Borse di Studio internazionali.

L’associazione EmozioNote, eclettico calderone di iniziative su scala nazionale, che da sempre si pone come obiettivo il benessere della persona e la consapevolezza delle proprie emozioni attraverso un percorso lungo il quale si intrecciano differenti discipline performative, presenterà lo spettacolo di teatro e musica Armonia Musical.

Di grande impatto sarà l’intrigante coreografia Dell’Antigone, una coproduzione di Compagnia degli Istanti/Compagnia Simona Bucci e del Teatro popolare d’arte con coreografie ideate da Roberto Lori, che rievoca con un taglio contemporaneo la celebre tragedia di Sofocle, in particolare sottolineando l’importanza di un personaggio come Antigone, ancora oggi estremamente attuale. Assolutamente unici nel loro genere i match di improvvisazione teatrale curati dalla LIF (Lega Improvvisazione Firenze), che nell’arco di due serata coinvolgeranno e trascineranno il pubblico con le performance ad alto contenuto d’intrattenimento degli improvvisatori e delle improvvisatrici in gara.

L’associazione Cechetti Ancec organizzerà invece come di consueto per la serata Cecchetti & Friends il Galà di Scuole, evento molto importante dove convergono diverse scuole di danza del territorio.

Altri appuntamenti assolutamente da non perdere saranno Florence Dance Inside del Centro Danza Oniris di Firenze, evento curato dalla direttrice artistica Maila Elisa Saporito; la Danza tersicore presentata dall’associazione a strettissimo contatto con il territorio Quartiere 4; e l’imperdibile serata di Social Dance di Lindy Hop in Florence, che condurrà il pubblico in modo fortemente dinamico e interattivo attraverso l’energia dei ritmi afroamericani dell’America anni ‘30. Al tutto si aggiunge, con cadenza settimanale, la rassegna di presentazioni di libri, affrontate con spirito pop e originale, EquiLibri Instabili in collaborazione con Affluenti, che vedrà presentati ogni mercoledì gli autori Eleonora Falchi con Vita che scorre (Ensamble), Andrea Mitri con il suo libro di racconti Leggere Anomalie, Marco Incardona, narratore e poeta con il suo romanzo Qualcosa era successo a Sant’Ambrogio (Ensamble) e Barbara Pumhösel (Ensamble).

Le serate Lemon & Music, con selezioni musicale curate dalla stessa Associazione La Limonaia, garantiranno infine la presenza costante di musica e intrattenimento, in quanto i suggestivi spazi aperti del Giardino, impreziositi dalla facciata illuminata della Limonaia, saranno sempre aperti al pubblico con ingresso gratuito. Luglio sarà quindi un mese ricco di appuntamenti imperdibili, che permetteranno al pubblico di entrare nel vivo dell’esperienza estiva della Limonaia, affezionandosi all’originale intreccio tra arte, curiosità e divertimento unico nel suo genere, il quale potrà essere goduto in un modo ancora più speciale grazie alla vasta offerta di cibi e bevande, dalla pizza gourmet alla tagliata, fino gelati e ai cocktail realizzati dalla sapiente mano dei barman disponibile presso i punti ristoro del Giardino.

L’idea di fondo della rassegna "La cultura si colora d’estate" è infatti questa: rappresentare un polo culturale pronto ad accogliere un pubblico con differenti interessi e necessità, lasciando convergere esperienze, curiosità e stimoli diversi e contaminati dalle numerose discipline che andranno in scena sul palco, con la priorità di distanziare il concept da quello di un semplice spazio estivo grazie ad una proposta artistica solida, eterogenea, ma soprattutto organica e fruibile per tutti.

Per ulteriori informazioni e programma: www.lalimonaiastrozzi.it