Home > Webzine > La giornata di studi dedicata a Piero Roggi alla Fondazione Spadolini Nuova Antologia
venerdì 02 dicembre 2022

La giornata di studi dedicata a Piero Roggi alla Fondazione Spadolini Nuova Antologia

22-11-2021

Sabato 20 novembre 2021 si è svolta, nella sede della Biblioteca Spadolini Nuova Antologia, la Giornata di studi dedicata a Piero Roggi (1941-2020), organizzata dalla Fondazione Spadolini Nuova Antologia e dall’Opificio Toscano di Economia, Politica e Storia. Docente presso la Facoltà di Economia e Commercio dell'Università di Firenze, Roggi è stato uno studioso in particolare della figura e dell'opera di Amintore Fanfani e delle figure di spicco della Democrazia Cristiana nel secondo dopoguerra.

«Piero Roggi ha espresso il suo magistero non solo all’interno dell’università -commenta Monika Poettinger, docente alla Facoltà di Economia dell'Università di Firenze-, insegnando storia del pensiero economico, a Sassari prima e Firenze poi, per oltre trent’anni, ma anche nella società civile, un impegno che da educativo si era fatto, per una breve stagione, politico, coinvolgendolo nel governo della città. Di tutto questo ha testimoniato la giornata di studi a lui dedicata, ad un anno dalla sua scomparsa, dalla Fondazione Spadolini Nuova Antologia e dall’Opificio Toscano di Economia, Politica e Storia. I relatori hanno ricordato i temi più importanti della sua ricerca: la politica economica italiana dal dopoguerra ad oggi, l’opera di Amintore Fanfani ed autori classici come Sismondi. Ma dalle relazioni e dalle numerose testimonianze è emersa la figura di un intellettuale a tutto tondo, maestro di una intera generazione di giovani cattedratici che hanno raccontato di quella porta sempre aperta alla facoltà di economia a villa Favard e degli insegnamenti e consigli ricevuti. Maestro di vita e di pensiero lo hanno ricordato i figli ed i tanti amici presenti. L’Opificio Toscano fu fondato da Piero Roggi nel 2010 proprio perché fosse punto di incontro tra ricerca universitaria e società tutta, e Carlo Lancia che ne è presidente ha chiuso l’incontro richiamando i presenti a onorare questa sua ultima lezione, arricchendo la vita culturale toscana di numerose nuove iniziative in suo ricordo».

Dopo il saluto della rappresentante della Rettrice Donatella Lippi. Ad introdurre i lavori è stata Monika Poettinger, con gli interventi di: Antonio Magliulo, “Piero Roggi e la politica economica italiana”; Mario Primicerio, “Piero Roggi nel governo della città: un breve ricordo”; Cosimo Ceccuti, “Il rapporto con ‘Nuova Antologia’ e il Centro Studi sulla Civiltà Toscana”; Franco Ciavattini, “Dieci anni di impegno appassionato al Centro Studi “A. Fanfani” di Arezzo”; Marino Biondi, “La canina economista. Piero Roggi scrittore”; Carlo Lancia, “L’Opificio Toscano di Economia, Politica e Storia”.

Per ulteriori informazioni: https://nuovaantologia.it