Città di Firenze
Home > Webzine > FloReMus: Tuscae voces in concerto all'Auditorium Ottone Rosai di Firenze
martedì 16 luglio 2024

FloReMus: Tuscae voces in concerto all'Auditorium Ottone Rosai di Firenze

07-09-2022

Mercoledì 7 settembre 2022 per la sesta edizione del festival internazionale «FloReMus. Rinascimento Musicale a Firenze», organizzato dall’associazione L’Homme Armé, alle 19.30 all’Auditorium Ottone Rosai (Via dell’Arcovata 4/6) Gratia et bellezza. Un "meraviglioso et armonico concento" per Ferdinando de’ Medici. Musiche di Biagio Pesciolini (1535 – 1611) con l’ensemble Tuscae voces, direttore Elia Orlando; Elisa Pasquini: canto; Benedetta Gaggioli Sesto; Luca Mantovani: altus; Andrea Bochicchio Tenor; Marco Pagani e Augusto Biagini: quintus; Tommaso Barni e Gabriele Orlando: bassus; Giacomo Tasselli: narratore. Del pratese Biagio Pesciolini si eseguono brani tratti dal terzo libro di madrigali: O pargoletti inusitati e novi; Gratia et bellezza; Misera che farò; Qual maggior pena; Deggio dunque partire; Per solitari boschi; La bella pargoletta (testo di Torquato Tasso); Liquide perle amor (testo di Lelio Pasqualino); Ahi dispietata morte (testo di Francesco Petrarca).

Il terzo libro dei madrigali del 1581 è l’unica opera profana del compositore ad essere arrivata integra ai giorni nostri. L’opera è stata oggetto di studio del Maestro Elia Orlando, che ne ha curato la trascrizione e la prima registrazione assoluta edita da Tactus. Il concerto presenta l’esecuzione a cappella di dieci madrigali della raccolta, integrata con letture di un testo che racconta la vita del compositore. Un concerto che si propone di riscoprire la musica e la figura di questo compositore che per anni fu al centro della vita musicale dell’area fiorentina sul finire del Cinquecento.

«FloReMus. Rinascimento Musicale a Firenze» si svolge in luoghi rinascimentali della città da martedì 30 agosto a domenica 11 settembre 2022: è il primo festival interamente dedicato alla musica dal tardo Trecento al Cinquecento collocato nella culla del Rinascimento e può vantare, unico in Toscana, l’importante riconoscimento di essere accolto nella rete REMA - Réseau Européen De Musique Ancienne. Anche quest’anno la manifestazione si articola in Concerti serali (ore 21.15), Concerts à boire(che si concludono in orario da aperitivo-cena), Conversazioni a ingresso libero col taglio dell’alta divulgazione (ore 18) e un Laboratorio gratuito.

Per maggiori informazioni: https://hommearme.it