Home > Webzine > Pleased to Meet You: due spettacoli di Catalyst al Mad Murate Art District di Firenze
mercoledì 30 novembre 2022

Pleased to Meet You: due spettacoli di Catalyst al Mad Murate Art District di Firenze

23-09-2022

Nel mese di settembre Pleased to Meet You, la rassegna organizzata da Catalyst, nell’ambito dell’Estate Fiorentina, è al Mad Murate Art District (piazza delle Murate, Firenze) con due importanti appuntamenti di teatro: il 23 (ore 20.45) e il 24 (ore 19 e ore 20.45)Bestie del ‘900” dal testo di Aldo Palazzeschi, con adattamento e regia di Riccardo Rombi. La raccolta di racconti è una irriverente parodia dei bestiari medievali e, nel presentare al lettore il carattere e la morfologia di una dozzina di animali, finisce per descrivere mirabilmente la condizione umana. Il 27 e il 29, alle ore 21.15, “Decaneurone” di e con Riccardo Rombi e la musica dal vivo di Gabriele Savarese. Mercanti, prostitute, apostoli, guerrieri, papi e creature mostruose, sono loro i nostri compagni di viaggio? Oggi, forse come durante l’imperversare della peste nel 1347, i meccanismi che regolano le nostre relazioni sociali, ci appaiono aridi e disumani e cercheremo conforto nel potere consolatorio dei sogni, nel tentativo di tracciare un tragitto sulla mappa della nostra immaginazione.

Bestie del ‘900” è lo spettacolo realizzato dagli allievi diplomati del Centro Ricerca e Formazione Catalyst: Riccardo Manetti, Anastasia Voinaya, Cosimo Fani, Marco Mangiantini, Giacomo Rettori, Massimiliano Fancelli, Linda Campolo. Insegnanti Caterina Bencini, Benedetta Manfriani, Dafne Tinti, Riccardo Rombi. Dal testo di Aldo Palazzeschi, adattamento e regia Riccardo Rombi.
Siamo ancora umani? Che ne è di quel sentire ereditato da qualche proto-embrione cosmico? Ingabbiati in corpi che non conosciamo, non amiamo, non rispettiamo, cerchiamo rifugio in un sentire psichico fluttuante, fragile e inconcludente. Disarmati e disarmanti, avvinghiati al presente perché incapaci di immaginare un futuro. Cerchiamo così di sopravvivere mummificandoci, sospendendo giudizi, passioni, dolori e gioie in una perenne alterità. A noi la scelta.

Decaneurone”: se i sorrisi che trattiamo con diffidenza, gli stranieri che temiamo, gli odori che rifuggiamo, altro non fossero che nostre paure alle quali non riusciamo a dare un nome? E se la nostra esistenza non fosse altro che un viaggio, avventuroso e folle, verso un paradisiaco regno di Cuccagna e i nostri compagni altro non fossero che mercanti, prostitute, apostoli, guerrieri, papi e creature mostruose? Forse, oggi, come durante l’imperversare della peste nel 1347, i meccanismi che regolano le nostre relazioni sociali, ci appaiono aridi e disumani e cercheremmo allora conforto nel potere consolatorio dei sogni, nel tentativo di tracciare un tragitto, una via di salvezza, sulla mappa della nostra immaginazione. Decaneurone è un viaggio comico e sensuale, sorprendente e musicale, un canto propiziatorio, che trova nelle musiche etniche che lo accompagnano, la via per liberarci, attraverso il teatro, dalle nostre più profonde paure.

Tutti gli eventi sono ad ingresso libero, consigliata la prenotazione: ufficiostampa@catalyst.it 

Per maggiori informazioni: www.catalyst.it/pleasedtomeetyou/