Home > Webzine > “Figure in un paesaggio marino”
giovedì 21 novembre 2019

“Figure in un paesaggio marino”

09-10-2007
E' dedicata a Michelangelo Antonioni ed ha come protagonista i frequentatori della spiaggia di Lido di Classe - che sorge a ridosso del “deserto rosso” immortalato nell’omonimo film del grande regista da poco scomparso - il volume fotografico "Figure in un paesaggio marino": si tratta di 60 scatti attraverso cui il giovane fotografo romagnolo Marcello Severi collezione una carrellata di figure anonime o rese tali dall’esclusione del volto dall’inquadratura, andando a caccia delle identità dei frequentatori della spiaggia libera e della retrostante pineta classense; una galleria di anonimi “decapitati” che solo in parte corrisponde alla fama della località, considerata tra i luoghi più significativi del turismo gay nell’Adriatico; è anche di una ricerca di inquadrature particolari accanto ad altre molto “studiate”, in cui convivono effetti amatoriali con altri stranianti,sofisticati e quasi “pittorici”. La presentazione del volume, in programma mercoledì 10 ottobre alle 18 presso la libreria Melbookstore di Firenze, fa parte degli eventi inseriti all'interno del programma dal Florence Queer Festival. Sarà presente l’autore dell’introduzione Lucio Scardino, che leggerà alcune poesie della sua raccolta “Snodo cruciale”, in gran parte ispirate alle fotografie contenute nel libro.