Città di Firenze
Home > Webzine > Amici della Musica di Firenze: Francesco Filidei e Quartetto Prometeo in concerto alla Pergola
venerdì 12 luglio 2024

Amici della Musica di Firenze: Francesco Filidei e Quartetto Prometeo in concerto alla Pergola

05-02-2023

Domenica 5 febbraio 2023, alle ore 21.00, torna il ciclo "Ritratti" degli Amici della Musica di Firenze al Saloncino del Teatro della Pergola (Via della Pergola, 12/32). Protagonista sarà uno dei più interessanti compositori italiani contemporanei, Francesco Filidei, affiancato dagli archi del Quartetto Prometeo. Oltre ai brani di Filidei Notturno sulle corde vuote e Due trascrizioni da Merula e Trabaci, in programma Crisantemi di Puccini e il Quartetto n. 7 in fa diesis minore op. 108 Šostakóvič.

Ha commentato Filidei circa la scelta dei brani proposti: “In Notturno sulle corde vuote, all’interno di un contesto tutto basato sulle corde vuote degli strumenti, nascono ogni tanto immagini di quartetti a me cari, come il Quartetto n. 7 di Šostakovič e soprattutto Crisantemi di Puccini, che verranno inclusi in programma dal Quartetto Prometeo. Il concerto parte quindi con una sorta di involucro, che presenta al suo interno le musiche che saranno sviluppate e presentate in concerto”.

Alla base di “Ritratti”, nuova iniziativa voluta e pensata dal direttore artistico Andrea Lucchesini che volge lo sguardo alla musica contemporanea, c’è un’idea ben precisa: chiedere a una serie di compositori di impaginare un concerto cameristico partendo dalla scelta di una o più loro opere, da mettere in dialogo con grandi autori e lavori del passato nei quali abbiano trovato ispirazione.

Francesco Filidei si è diplomato al Conservatorio di Firenze e al Conservatorio Nazionale Superiore di Parigi. Nel 2016 è stato nominato Chevalier des Arts et des Lettres dal Ministero della Cultura francese. Come organista e compositore, è stato invitato dai più importanti festival di musica contemporanea, eseguito da orchestre quali la WDR, la SWR, la RSO Wien, ORT, Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, Tokyo Philharmonic, Bayerischen Rundfunk, La Verdi, Filarmoniche di Montecarlo, Nizza, Helsinki, Vilnius, Varsavia, Orchestre Symphonique de Bretagne, Orchestra Philharmonie Luxembourg, Orquesta Sinfónica Nacional de México e dai più importanti ensemble specializzati, in prestigiose sale da concerto. Numerosi i premi e riconoscimenti ricevuti: dopo aver ottenuto una commissione dal Comité de Lecture Ircam nel 2005, ottiene il Salzburg Music Förderpreisträger 2006, il Prix Takefu 2007, il Förderpreisträger Siemens 2009, l'International Rostrum of Composers 2011, il Premio Abbiati 2015, il Premio Charles Cros 2016 per il disco monografico Forse, il Premio Commande 2018 della Fondazione Simone et Cino Del Duca attribuito dall'Académie des Beaux-Arts. È stato borsista dell’Akademie Schloss Solitude nel 2005, Membro della Casa de Velázquez nel 2006 e nel 2007, Pensionnaire a Villa Medici nel 2012, Borsista del DAAD di Berlino e compositore in residenza di numerosi ensemble e festival. Ha insegnato composizione a Royaumont (Voix Nouvelles), alla Iowa University, a Takefu (Tokyo), ai Ferienkurse di Darmstadt e in numerose altre istituzioni e università internazionali. Dal 2018 è consulente musicale della fondazione I Teatri di Reggio Emilia e direttore artistico del festival di musica contemporanea Controtempo di Villa Medici a Roma. Dal 2018 i lavori di Francesco Filidei sono pubblicati da Casa Ricordi.

Vincitore della 50° edizione del Prague Spring International Music Competition nel 1998, il Quartetto Prometeo è stato insignito anche del Premio Speciale Bärenreiter per la migliore esecuzione fedele al testo originale del Quartetto K. 590 di Mozart, del Premio Città di Praga come migliore quartetto e del Premio Pro Harmonia Mundi. Nel 1998 il Quartetto Prometeo è stato eletto complesso residente della Britten Pears Academy di Aldeburgh e, nel 1999, ha ricevuto il premio Thomas Infeld dalla Internationale Sommer Akademie Prag-Wien-Budapest per le “straordinarie capacità interpretative per una composizione del repertorio cameristico per archi” ed è risultato secondo al Concours International de Quatuors di Bordeaux. Nel 2000 è stato nuovamente insignito del Premio Speciale Bärenreiter al Concorso ARD di Monaco. Il Quartetto Prometeo ha ricevuto il Leone d’Argento 2012 alla Biennale Musica di Venezia. Si è esibito nelle più importanti sale in Italia e all’estero. Dal 2013 è “quartetto in residence” all’Accademia Chigiana, in collaborazione con la classe di composizione di Salvatore Sciarrino, dal 2019 tiene corsi presso l’Accademia musicale Santa Cecilia di Portogruaro e, dal 2020, a Roma nell’ambito di Avos Project.

Biglietti in vendita presso i punti vendita BoxOffice Toscana e online su www.ticketone.it 

La stagione concertistica degli Amici della Musica di Firenze è realizzata con il sostegno di Ministero della Cultura, Regione Toscana, Comune di Firenze, Fondazione CR Firenze, Fondazione Carlo Marchi, American Friends of Florence Music, Unicoop Firenze.

Per maggiori informazioni: www.amicimusicafirenze.it