Città di Firenze
Home > Webzine > A.Gi.Mus. Firenze: Kenny White in concerto all'Ospedale di Careggi
martedì 23 luglio 2024

A.Gi.Mus. Firenze: Kenny White in concerto all'Ospedale di Careggi

14-05-2023
Domenica 14 maggio 2023, alle ore 10.30, nell'Aula Magna del Nuovo Ingresso dell’Ospedale di Careggi (Largo Brambilla 3, ingresso libero) torna a Firenze per la stagione “Careggi in Musica” a cura di A.Gi.Mus. il pianista, compositore e produttore americano Kenny White. Il suo più recente album è Long List of Priors e vede, tra i vari, la partecipazione di Larry Campbell e David Crosby.
La mattinata è realizzata in collaborazione con Il Popolo del Blues. Kenny White si esibirà accompagnato da Giulia Nuti alla viola.

White arriva alla carriera di cantautore dopo un percorso musicale lungo e di successo, iniziato negli anni Settanta suonando come pianista nella band di Jonathan Edwards e in seguito con Livingston Taylor nel leggendario “Living in the USA” tour di Linda Ronstadt.

Negli anni '80 e '90 ha composto, prodotto e arrangiato alcuni dei jingle pubblicitari più noti d’America per radio e TV. Tra i vari, “The Unsinkable Taste of Cheerios” per gli omonimi cereali, la campagna “Heartbeat of America” per la Chevrolet e un numero infinto di spot per la Coca Cola, tra cui quello tradotto e noto in Italia come "Coca Cola - sensazione unica".

In questo ambito ha lavorato con Gladys Knight, Mavis Staples, Ricky Skaggs, Aaron Neville e numerosi altri artisti di successo.

Ha scritto colonne sonore per i film Message in a Bottle, Where the Heart Is e per quattro film del regista John Sayles. Ha partecipato come musicista a numerosi album tra cui l'album di debutto di Marc Cohn (l'autore di Walking in Memphis), disco di platino.

I suoi lavori da produttore includono “I Don’t Know Why" di Shawn Colvin, nominata ai Grammy Awards, così come gli ultimi quattro album da solista di Peter Wolf, leader della J. Geils Band. Il secondo album realizzato con Wolf, Sleepless, è stato incluso dalla rivista Rolling Stone nella lista dei 500 migliori album di tutti i tempi.

Gli album prodotti con Wolf hanno permesso a Kenny di lavorare con e scrivere arrangiamenti per artisti come Merle Haggard e Keith Richards.

Long List of Priors è il suo ultimo album, una raccolta di canzoni originali che fotografano la condizione umana con profondità ed umorismo. Il New York Times e il San Francisco Chronicle hanno descritto come "elettrizzante" e "unico" il suo stile al pianoforte.

Per quanto sia un pianista talentuoso, Kenny White si distingue soprattutto per i sui testi elaborati ed intelligenti, per i quali è stato paragonato a Randy Newman e Leonard Cohen.

La sua carriera da cantautore prende avvio nel 2001. Amici come Cheryl Wheeler hanno invitato Kenny ad aprire i loro concerti per il tour del suo primo disco, Uninvited Guest. La folksinger Judy Collins non si è lasciata sfuggire l'occasione di metterlo sotto contratto per la sua etichetta, la Wildflower Records, con la quale ha pubblicato Symphony in 16 Bars nel 2005. Da allora si è esibito spesso in apertura ai concerti della Collins. Le standing ovation ricevute in tali grandi sale da concerto hanno spinto Kenny a registrare il successivo EP Never Like This e quindi l'album Comfort in The Static, del 2010, entrato quell'anno a far parte di numerosi “Best of" di critici e giornalisti.

Si esibisce regolarmente anche in Europa. In Italia ha ricevuto nel 2012 il “Premio Ciampi” a Livorno come artista straniero ed è stato ospite di programmi radio nazionali su RAI Isoradio e Radio Popolare Milano.

Pur avendo messo in secondo piano la carriera da turnista, nel 2014 ha accettato di buon grado l'offerta di Tom Jones di far parte del suo "soul quartet" per un tour di tre settimane negli Stati Uniti, tutto sold-out.

Per maggiori informazioni: www.agimusfirenze.it