Città di Firenze
Home > Webzine > "Se amore guarda", incontro con Tomaso Montanari alla Manifattura Tabacchi di Firenze
venerdì 19 aprile 2024

"Se amore guarda", incontro con Tomaso Montanari alla Manifattura Tabacchi di Firenze

24-05-2023
Presentazioni di libri e incontri con gli autori. La Manifattura Tabacchi di Firenze, in via delle Cascine 35, in collaborazione con Todo Modo, inaugura la rassegna TMMT (ovvero una storia di lettere messe al punto giusto nel momento giusto), dedicata al mondo dell’editoria. Il primo appuntamento in programma è per mercoledì 24 maggio 2023 alle 18.30, presso l’edificio B11, con la presentazione dell’ultimo libro di Tomaso Montanari "Se amore guarda. Un’educazione sentimentale al patrimonio culturale". All’incontro con il pubblico sarà presente l’autore in dialogo con il giornalista Raffaele Palumbo.

Abbiamo forse smarrito la ragione profonda per cui davvero ci interessiamo al patrimonio culturale e alla storia dell’arte: la forza con cui apre i nostri occhi e il nostro cuore a una dimensione «altra». La sua capacità di separarci dal flusso ininterrotto dell’attualità, per metterci in contatto con ciò che ci avvince alla vita, ciò che le dà un senso. Per vedere – per sentire – tutto questo, è però necessario riattivare la sua connessione con la parte più intima della nostra anima individuale e collettiva; occorre una vera e propria educazione sentimentale”.

Come scrive Tomaso Montanari nelle pagine di questo saggio lucido e appassionato, il patrimonio culturale è la nostra religione civile, la nostra scuola di liberazione: non riguarda soltanto il paesaggio o le opere d’arte, ma riguarda soprattutto noi e quell’amore che tutto congiunge. Ogni sguardo posato in una chiesa antica, ogni piede che calpesta un selciato, comporta domande, risposte, interpretazioni. Così, passo dopo passo, lentamente, riattribuiamo significato alle cose e ai luoghi fino a sentirli parte, quasi estensioni, dei nostri corpi: perché solo quelli danno senso alle pietre e ai quadri. E perché soltanto così il discorso sul patrimonio culturale potrà aiutarci a recuperare le ragioni di una convivenza universale, fondata sulla giustizia e sulla condivisione.

Tomaso Montanari, storico dell’arte, è rettore dell’Università per Stranieri di Siena. Per Einaudi ha pubblicato: A cosa serve Michelangelo? (2011), Il Barocco (2012), Costituzione incompiuta (2013, con A. Leone, P. Maddalena e S. Settis), Privati del patrimonio (2015), La libertà di Bernini (2016), Contro le mostre (2017, con V. Trione), Velázquez e il ritratto barocco (2018), L’ora d’arte (2019), La seconda ora d’arte (2021), Chiese chiuse (2021) e Il nostro volto. Cento ritratti di italiani in immagini e versi (2021, con F. Marcoaldi).

Per maggiori informazioni: www.manifatturatabacchi.com 

MSP