Città di Firenze
Home > Webzine > IMOC Festival, per la prima volta a Firenze la rassegna estiva di concerti di musica da camera
venerdì 19 luglio 2024

IMOC Festival, per la prima volta a Firenze la rassegna estiva di concerti di musica da camera

12-07-2023
Giunge alla sua nona edizione IMOC Festival, la rassegna estiva di concerti di musica da camera. Nato nel 2015 a Chianciano Terme, nel senese, quest’anno approda per la prima volta a Firenze con sette appuntamenti, dal 12 luglio all’11 agosto 2023, in tre preziosi luoghi della città: il Cortile del Michelozzo a Palazzo Medici Riccardi, il Salone Brunelleschi all’Istituto degli Innocenti e la Chiesa anglicana di Saint Mark.

Attraverso la passione e il desiderio di condividere la bellezza della musica, IMOC vuole coinvolgere il giovane pubblico ad appassionarsi alla musica classica con un programma variegato e l’incursione artistica di musicisti che intervengono nel panorama nazionale ed europeo. Ogni concerto si trasformerà in un’esperienza immersiva e irripetibile per la varietà degli organici proposti e la storicità dei luoghi in cui si svolgeranno le serate.

Nato con la direzione artistica di Stefania di Blasio, Direttrice del Centro Studi Musica & Arte (CSMA), IMOC Festival si avvale di una nuova gestione affidata a Simone Paiano e al team di giovani manager provenienti dal Master in Performing Arts Management dell’Accademia Teatro alla Scala.

Ad inaugurare il festival mercoledì 12 luglio, nel Cortile del Michelozzo di Palazzo Medici Riccardi, sarà il duo composto da Davide Bandieri, primo clarinetto dell’Orchestra di Losanna, e Alessandro Mercando al pianoforte con musiche di Poulenc, Chopin e Brahms. Sempre nel Cortile: lunedì 17 luglio ascolteremo il duo flauto e pianoforte con Andrea Manco, Primo Flauto del Teatro alla Scala, e Marianna Tongiorgi. Sabato 22 luglio Diego Benocci e Gala Christiakova, per un concerto di pianoforte a quattro mani sulle note di Grieg, Čajkovskij e Liszt. Domenica 30 luglio il Trio d'ance della Filarmonica Arturo Toscanini di Parma composto da Massimo Parcianello (oboe), Miriam Caldarini (clarinetto) e Fabio Alasia (fagotto) con musiche di Gershwin, Françaix, Bach, Piernée, Mozart, e Schulhoff.

Giovedì 27 luglio, la Chiesa anglicana di Saint Mark ospiterà il recital del chitarrista e compositore Ganesh Del Vescovo, un “virtuoso” della chitarra, che oltre alle proprie composizioni propone un repertorio che include pagine musicali di Villa-Lobos e Bach.

Ad agosto, nel Salone Brunelleschi all’Istituto degli Innocenti, il festival prosegue con due recital di pianoforte: sabato 5 con Pier Narciso Masi, uno dei pianisti più acclamati ed esperti, straordinario conoscitore del repertorio cameristico con pianoforte, con un concerto su musiche di Mozart, Beethoven, Debussy, Brahms, Bartók e venerdì 11 con il giovane e talentuoso Davide Ranaldi, Premio Venezia 2021. Pianista e vocal coach, si è formato presso il Teatro Comunale di Bologna e all’Opera-Studio dell’Opéra National du Rhin a Strasburgo, specializzandosi nel repertorio operistico italiano.

Tutti i concerti iniziano alle ore 21

IMOC Festival è realizzato con il patrocinio di: Comune di Firenze, Città Metropolitana di Firenze e Comune di Campi Bisenzio, con il sostegno di: Città Metropolitana di Firenze e Fondazione CR Firenze. In collaborazione con: La Toscanini e Orchestra da Camera Fiorentina.

I luoghi del festival
Cortile del Michelozzo, Palazzo Medici Riccardi – ingresso da Via Ginori 2
Salone Brunelleschi, Istituto degli Innocenti – Piazza della SS. Annunziata, 12
Chiesa anglicana di Saint Mark – Via Maggio 16

Prezzo biglietti
Intero 25 euro/Ridotto 15 euro più prevendita
www.ticketone.it/artist/imoc-festival 

Per maggiori informazioni: www.imoc.it