Città di Firenze
Home > Webzine > Italian Brass Week: Agorà in Wave Brass in Piazza Signoria & Farewell Party alle Pavoniere
giovedì 18 luglio 2024

Italian Brass Week: Agorà in Wave Brass in Piazza Signoria & Farewell Party alle Pavoniere

28-07-2023
Venerdì 28 luglio 2023, dalle ore 20.30, iniziano gli eventi di chiusura della 24esima edizione del Festival internazionale Italian Brass Week.

Il Brass Band Ensemble e il Rock Pop Ensemble si esibiranno in Piazza della Signoria, sull'Arengario di Palazzo Vecchio nel concerto titolato Agorà in Wave Brass.

Lito Fontana condurrà il Brass Band Ensemble per la prima parte del concerto che si aprirà con una pagina di grandiosa raffinatezza timbrica ed espressiva scritta dal contemporaneo olandese Jan van der Roost, Canterbury Chorale. Dall'Olanda alla Spagna con la nota opera Concerto d'Aranjuez di Joaquìn Rodrigo, scritto ispirandosi alel bellezze naturali dei giardini reali d'Aranjuez, residenza del Re Filippo II nel XVI secolo e del Re Fernando VI nel XVIII secolo.

Rimaniamo in Spagna con Malaguena, composizione di Mark Freeh per Brass che descrive questa bellissima donna che vive nella città di Malaga, in Andalusia. Dalla Spagna al Regno Unito con Mr Jums di Chris Hazell, docente e compositore, artista Decca; poi nel Nord Europa con Nordic Polska di Anders Edenroth e Matti Kallio, perfetta combinazione di canzoni popolari svedesi e finlandesi, edita nel 2019.

Stati Uniti e Giappone si uniscono nella composizione di John Williams titolata Sound the Bells!, brano scritto nel 1993 per le nozze del Principe ereditario del Giappone Naruhito e della Principessa Masako Owada, nel quale Williams riversa la sua ispirazione musicale tratta dall'ascolto dei timbri delle grandi campane dei templi giapponesi.

Chiudono il programma di questa prima parte le Two Ceremonials Fanfares di James Curnow, l'aria irlandese Carrickfergus, arrangiata da Stephen Roberts, e The Hot Canary di Paul Nero, del 1948.

I feel good, capolavoro di James Brown, la leggenda del rock, aprirà la performance del Rock Pop Ensemble, per poi passare il testimone a September, singolo datato 1978, della band statunitense Earth, Wind & Fire. E ancora gli omaggi musicali a Frank Sinatra e Count Ban con Fly Me to the Moon, capolavoro swing del 1954; alla tradizione popolare fiorentina con Odoardo Spadaro e il suo inno d'amore alla città gigliata La porti un bacione a Firenze; alla grandiosa colonna sonora di John Williams, Raiders March, per Indiana Jones e i predatori dell'Arca perduta, pellicola di Steven Spielberg del 1981; al chitarrista messicano Carlos Santana nell'arrangiamento di Giancarlo Gazzani A portrait from Carlos Santana, per concludere il concerto, sotto la direzione di Luca Benucci, con I will survive, emblema della canzone d'autore di Freddie Perren e Dino Fekaris, portata al successo da Gloria Gaynor nel 1978, ancora oggi un classico della discomusic, Grammy Award quale Miglior Canzone Disco nel 1980.

Le parti solistiche dei diversi brani del programma saranno interpretate dai trombettisti Andrea Giuffredi e Rex Richardson, dal trombonista Zoltan Kiss e da David Childs con il suo euphonium.

I Brass affolleranno la piazza principale fiorentina. Qui, nell'Agorà della Signoria Medicea, sull'Arengario del Palazzo della Signoria, circondato dalla Loggia dei Lanzi, tra il Ratto delle Sabine del Giambologna il Perseo del Cellini, sotto l'egida della copia del David di Michelangelo, del Marzocco della Repubblica fiorentina e della Giuditta e Oloferne del Donatello, e la Fontana del Nettuno dell'Ammannati, primo esempio di fontana pubblica della nostra penisola, si vive, si respira, si osserva, si gode della Cultura, del Bello ideale e reale, dell’Arte, si ascoltano quelle abilità artigianali musicali, sublimate nel momento creativo dell'esecutore e si diffonde l'Amore per la Musica per la Bellezza. Il cuore della città pulsa al ritmo di questa Musica perchè è nell'Agorà che si vive intensamente l’Estate Fiorentina, in compagnia di solisti, direttori ed esecutori di fama internazionale.

Dalle ore 22.30, presso Le Pavoniere (Via della Catena 2) prenderà avvio il Farewell Party, qui risuoneranno le più accattivanti pagine latinoamericane e fiorentine; i diversi generi pop, jazz, blues saranno quell'arcobaleno di colori sonori che troverà il suo fondamento nell'originalità creativa dei giovani esecutori e di tutti i partecipanti al Festival, dai docenti solisti agli allievi. Improvvisazioni e sperimentazioni saranno il fil rouge della serata, per quelle nascenti emozioni, intime e profonde dell'anima, nella notte d'estate fiorentina di chiusura del Festival.
Protagonisti della serata saranno il Braxican Brass Quintet, gruppo emergente dal Messico, e il Florence Horn Quartet, gruppo emergente dall'Italia.

Il concerto in Piazza della Signoria è ad ingresso libero e gratuito.
Il Farewell Party alle Pavoniere è ad ingresso libero e gratuito per i Soci del festival e ad ingresso con donazione volontaria per tutti gli altri.

Per maggiori informazioni: www.italianbrass.com