Città di Firenze
Home > Webzine > Franco Nesti, evento in ricordo del jazzista scomparso sul palco di Ultravox Firenze
martedì 16 luglio 2024

Franco Nesti, evento in ricordo del jazzista scomparso sul palco di Ultravox Firenze

19-09-2023
Contrabbassista, cantante, insegnante, direttore di gruppi, cori e orchestre: il fiorentino Franco Nesti è stato una delle colonne portanti del jazz italiano. Se n’è andato nel sonno, poche settimane fa, a sessantasette anni. Martedì 19 settembre 2023, allo spazio estivo Ultravox Firenze (Anfiteatro delle Cascine Ernesto De Pascale), è in programma una serata per ricordarlo, organizzata dalla sorella Titta Nesti (a sua volta cantante, allieva e poi collaboratrice al suo fianco in numerose avventure musicali), con il palco aperto ai contributi di tanti colleghi, amici ed allievi e la proiezione di immagini e filmati della vita di Franco e della sua lunga avventura musicale.
Moltissimi i musicisti che hanno già annunciato la loro partecipazione per rendere omaggio a un artista che ha lasciato un grande vuoto nel cuore di tutti. Inizio ore 20, ingresso libero.

Franco Nesti era nel gruppo di ventenni che ha dato linfa al jazz toscano negli anni 80, a fianco di Luca Flores, Francesco Maccianti, Fabio Morgera, Piero Borri, Nicola Vernuccio, Alessandro Fabbri, Renato Cordovani, Lello Pareti, Riccardo Bianchi, Marco Lamioni, Alessandro Di Puccio, Dado Ricci e tanti altri.
Erano gli anni dei grandi festival jazz fiorentini e delle lunghe stagioni concertistiche estive e invernali in luoghi come l’Andrea del Sarto, il Teatro Tenda e nelle più prestigiose location fiorentine, da piazza Santissima Annunziata al Forte Belvedere, e della programmazione quotidiana, ricca e prestigiosa, di jazz club come il mitico Salt Peanuts, La Rosa, il Lush Life, il Voltaire, il Lizard, il Jazz Club. Gli anni della fondazione della Scuola di Musica, la prima dedicata al jazz a Firenze, del CAM (Centro Attività Musicali) e della nascita della prestigiosa Jazz Orchestra del CAM, diretta da Bruno Tommaso.
Franco era uno dei protagonisti, sempre attivissimo in tante e diverse band ed orchestre e nell’insegnamento di tutti quegli anni. Da qualche tempo si era trasferito a Padova, dove aveva continuato la sua instancabile e preziosa attività e dove era molto conosciuto.

Cantante, arrangiatore e contrabbassista jazz, in ambito musicale si era distinto per i molteplici interessi e aveva percorso la sua trentennale carriera alternandosi appunto tra il contrabbasso e il canto, spaziando dalla musica barocca alla lirica senza trascurare il gospel, a volte affiancato dalla sorella Titta. Qui aveva diretto due gruppi, “Walk together gospel cori” ed “Effetto Coro”. In passato, poi, aveva fatto parte di quello del Maggio Musicale Fiorentino, dell’ensemble barocco “L’homme armé” e del gruppo gospel Jubilee Shouters. Ha suonato e cantato in rassegne e festival di caratura nazionale e continentale, e ha inciso una trentina di album.
Nel suo prestigioso curriculum anche l’incarico di dirigere la Big Band dell’Università di Padova. Durante il periodo del Lockdown Nesti, assieme al sassofonista Jacopo Jacopetti aveva prodotto un cd intitolato “New York-Rio, Andata e Ritorno”, in cui, attraverso un repertorio di standard americani e brasiliani, avevano immaginato un viaggio sonoro tra le due città. Tra le sue moltissime collaborazioni, Harry “Sweets” Edison, Benny Golson, Tony Scott, Eddie “Lockjaw” Davis, Enrico Rava, Massimo Urbani, Bobby Durham, Stefano Bollani, Luca Flores.

Ultravox Firenze è lo spazio estivo adiacente all’Anfiteatro delle Cascine, nel polmone verde di Firenze. La stagione 2023 di Ultravox Firenze – Anfiteatro delle Cascine Ernesto De Pascale è realizzata in collaborazione con Intesa Sanpaolo. Con il sostegno di Toscana Aeroporti, Prinz, Becks, Estra. Nell’ambito dell’Estate Fiorentina 2023 del Comune di Firenze. Progetto cofinanziato dall’Unione Europea – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, nell’ambito del Programma Operativo Città Metropolitane 2014-2020.

Per ulteriori informazioni: www.ultravoxfirenze.it