Città di Firenze
Home > Webzine > Rock Contest 2023: le band in concerto alla prima selezione live al Glue di Firenze
martedì 16 luglio 2024

Rock Contest 2023: le band in concerto alla prima selezione live al Glue di Firenze

17-10-2023
Mecha Prjt, Edgar Allan Pop, The Stand, Saul Project, Migraine e Jester In Jail sono le sei band che si sfideranno nella prima serata di eliminatorie del Rock Contest di Controradio, prevista martedì 17 ottobre 2023 al Glue - Alternative Concept Space di Firenze (Viale Manfredo Fanti, 20). Apertura alle ore 21.00, inizio concerti 21.30 a ingresso gratuito. Inoltre, è possibile seguire le serate online sui canali web (sito, pagina Facebook e canale YouTube) di Controradio e Rock Contest.

Sono tanti i nomi che negli anni hanno collaborato o calcato il palco del Rock Contest nelle vesti di partecipanti in gara, giurati o ospiti live: Samuel e Boosta dei Subsonica, Patti Smith, Dario Brunori, Aimone Romizi, Alberto Ferrari, Andrea Appino, Calibro 35, Colapesce, Cristina Donà, Ligabue, Dente, Diodato, Emma Nolde, I Ministri, Iosonouncane, Irene Grandi, Lo Stato Sociale, Manuel Agnelli, Motta, Offlaga Disco Pax, Piero Pelù, Tre Allegri Ragazzi Morti, Enrico Greppi della Bandabardò, Stefano Bollani e molti altri ancora.

Mecha Prjt è un progetto musicale composto da davidefrattafalso, lacaligne e uk1yo nato a fine 2021. Chitarre punk, bassi distorti, sintetizzatori, e drum-machine creano un tappeto sonoro per raccontare, con una vena ironica e citazioni alla cultura pop, i disagi di una generazione sempre più indipendente dai social-media. Nel corso dei due anni di vita il progetto si è esibito nei principali club della capitale ed ha aperto il concerto del trapper Geolier al Meeting del Mare 2023. Dal vivo, alla batteria, si aggiunge Federico Rock. Rocambolesca connessione tra l'alternative rock dei "boomers"e la trap della Generazione Z, Mecha Prjt sono "la boy band di cui non avevi bisogno".

Edgar Allan Pop è il progetto del romagnolo Enrico Garattoni, "un gioco di parole leggero dietro cui si nasconde un mondo non alienante. Le influenze, dal cantautorato al punk, amoreggiano dando vita a un pop non convenzionale, spigoloso, mutevole ma sfacciatamente orecchiabile. Nei testi zigzagano fra aggressività e malinconia, tra hip hop, trap e indie rock. Flussi di coscienza che esprimono l'urgenza di sentimenti semplici sotto forma di storie di provincia sconnesse, spontanee, sincere e abbastanza impossibili, saldamente ambientate a Savignano sul Rubicone, in provincia di Forlì-Cesena.
Dal 2019 ha iniziato a pubblicare una serie di singoli ottenendo ottimi riscontri.

The Stand è un duo fiorentino, che si presenta così, e tanto basta: "Le urla dell'uomo, il rumore della macchina: giochiamo a campana fra breakcore e punk hardcore. Siamo anestetizzati, perchè il nostro cuore è spezzato. Siamo in difficoltà nel parlare di ciò che ogni giorno vediamo: il lato più leggero della distopia digitale. Serbiamo rancore. Siamo The Stand".

Saul Project è un "Soul toscano", da Lucca, che fa da tappeto a storie di vita vissuta, raccontate con un classico rap nello stile inconfondibile della "old school", un sound essenziale dove non mancano citazioni e richiami alle leggende dell'hip hop e della Black Music.

Migraine power trio brindisino formato da musicisti con una solida esperienza live, riporta in auge sonorità prettamente "Stoner Rock", attualizzandole ed arricchendole di nuovi riferimenti e suggestioni. Migraine, tradotto in lingua italiana, vuol dire emicrania: "Ci piace pensare che la musica possa alleviare questo fastidio, ma in realtà può anche peggiorarlo. Dipende anche dal proprio stato d'animo".

Jester In Jail sono un'esperienza di luci, ombre e oscurità. Influenzati inizialmente da punk rock e brit pop, la band ha pubblicato il primo album nel 2019, intitolato "Memories Faded & Broken Hearts", "manifesto e rifugio per ogni cuore spezzato".
La band pesarese al momento sta lavorando ad un nuovo progetto, una sorta di concept-album in cui il riferimento ad un certo alternative rock si fa più maturo e stratificato.

Rock Contest ha creato una pagina dedicata dove è possibile ascoltare i brani degli artisti: www.controradio.it/rock-contest-2023/ 
Intanto segnate la data di sabato 25 novembre 2023: serata finale con, ospiti speciali live, New Candys featuring Bugo al Viper Theatre di Firenze (Via Pistoiese, 309/4).
La manifestazione è organizzata da Controradio e l’associazione Controradio Club, in collaborazione con Regione Toscana – Fondo Sociale Europeo Plus – Giovanisì, con il contributo di Regione Toscana, Comune di Firenze, SIAE– Società Italiana degli Autori ed Editori e Publiacqua, sponsor B&C Speakers.

Per maggiori informazioni: www.rockcontest.it 

Tommaso Zampoli