Città di Firenze
Home > Webzine > Pinocchio Jazz: Helga Plankensteiner 5tet in concerto alle Vie Nuove di Firenze
martedì 23 luglio 2024

Pinocchio Jazz: Helga Plankensteiner 5tet in concerto alle Vie Nuove di Firenze

02-12-2023
Helga Plankensteiner 5tet sono in concerto, sabato 2 dicembre 2023 alle ore 21.45, per il "Pinocchio Jazz" all'Associazione Vie Nuove di Firenze, in Viale Donato Giannotti 13. L'esibizione è gratuita per gli under 25 fino a esaurimento dei posti dedicati.

Helga Plankensteiner, che presenta il suo ultimo lavoro "Jelly Roll Plays Morton”, è un' eclettica sassofonista, cantante e compositrice altoatesina. Ha una lunga carriera alle spalle costellata di progetti da leader e collaborazioni stellari tra cui la Big Band di Carla Bley, dove suona dal 2009. Con questo nuovo esplosivo qiuntetto, che si avvale di musicisti di spicco del jazz italiano, porta in scena un progetto interamente dedicato alla musica di colui che si autodefinì “inventore del jazz”, al secolo Jelly Roll Morton (New Orleans 1890 - Los Angeles 1941). Energia contagiosa, ironia, originalità interpretativa che riporta alle atmosfere del jazz delle origini attraverso linguaggi contemporanei, sono gli ingredienti vincenti di un concerto che si annuncia elettrizzante. Insieme a lei salgono sul palco Achille Succi al clarinetto basso, Glauco Benedetti alla tuba, Michael Lösch al pianoforte e Marco Soldà alla batteria.

Helga studia sassofono classico al conservatorio di Innsbruck con Florian Bramböck e jazz al conservatorio di Trento. Frequenta inoltre numerosi seminari di jazz tra l'altro con Dick Oats, Steve Slagle, Gary Bartz, Bobby Watson, Bob Bonisolo, Heinrich von Kalnein, Sandro Gibellini. Nel 1994 fa esperienze come cantante in "L'opera da tre soldi" al Altstadttheater di Merano nella "Rocky Horror Show" a Bolzano Collabora con il Stadtheater Brunico ("Medea", Ab Jetzt") e con il Nuovo Teatro di Bolzano ("Kiss Me Kate", L'Opera Dei Tre Soldi". “Cabaret”). Nel 1999 vince il concorso della Big Band della AMJ a Siena. Nel 2000 è finalista del concorso del Orchestra National de Jazz a Parigi. Frequenta Big Band-Workshops con l'"Orchestra Laboratorio“ di Trento con Matthias Rüegg, Bruno Tommaso, Maria Schneider, John Surman e Carla Bley Frequenta Big Band-Workshops con l'"Orchestra Laboratorio“ di Trento con Matthias Rüegg, Bruno Tommaso, Maria Schneider, John Surman e Carla Bley. Nel 2009 è nominata dalla rivista Musica Jazz tra i dieci migliori nuovi talenti.

Dal 2013 scrive opere per ensembles di musica contemporanea come "Labyrinth" per quintetto di fiati eseguito dall' Ensemble Windkraft nell'ambito del Festival di Musica Contemporanea di Bolzano. Inoltre scrive "Re:Animation“ per l‘Orchestra Haydn, "Panorama“ per orchestra di fiati, e "Ping Pong“ per orchestra da camera. Oltre alla direzione artistica del Festival Lana Meets Jazz, della rassegna "All that Music", al Laurin Bar di Bolzano Helga si dedica alla composizione, scrivendo per: il gruppo di fiati Windkraft, l'ensemble Sonata Islands, Orchestra Haydn, Orchestra da Camera Innstrumenti. Conduce inoltre la trasmissione radiofonica "Abenteuer Jazz" per Rai AltoAdige. Dirige la Bigband Giovanile dell'Alto Adige con la quale nel 2017 ha vinto il bando Sillumina della SIAE. Nel 2018 ad Helga Plankensteiner è stato assegnato il Premio Jazz della Città di Innsbruck.

"A Swingin' Affair", davvero una questione di swing per questo nuovo esordio del "Pinocchio Jazz". La rassegna fiorentina, promossa dall'Associazione "Vie Nuove", raggiunge la sua 29° edizione, ed è dedicata alla figura di Dexter Gordon, sassofonista della West Coast americana, del quale si celebrano quest'anno i cento anni dalla nascita. "Swing" inteso anche come quel mood, quell'atteggiamento frontale e aperto al confronto del musicista di Los Angeles che caratterizza molti dei concerti in programma.

I concerti del "Pinocchio Jazz" sono riservati ai soci Arci Uisp.

Per maggiori informazioni e prenotazioni: www.pinocchiojazz.it - info@pinocchiojazz.it

M.F.