Città di Firenze
Home > Webzine > "'Na Notte Infame", al via il nuovo tour di Piotta con il concerto al Viper Theatre di Firenze
lunedì 22 luglio 2024

"'Na Notte Infame", al via il nuovo tour di Piotta con il concerto al Viper Theatre di Firenze

15-03-2024
Venerdì 15 marzo 2024, alle ore 21.30, il cantautore e rapper Tommaso Zanello, alias Piotta, apre il suo nuovo tour di concerti per il nuovo album "'Na Notte Infame" al Viper Theatre di Firenze (piazza Ilaria Alpi e Miran Hrovatin). Il disco prende ispirazione dalla prematura scomparsa del fratello maggiore Fabio, nel 2022 ed è stato scritto proprio con la sua collaborazione. “Si chiama così perchè i testi dell'album sono stati scritti a 4 mani da me e da Fabio, trovando ispirazione nella nostra fratellanza e nei suoi libri, inediti o pubblicati, come "'Na botta infame", un'antologia di poesie che vi giuro sono un pugno beat nello stomaco”.

Questa è la storia di una nostalgia, di una perdita, di una città e di due fratelli – un artista e un intellettuale – che, camminando lontani, intersecando la Storia in punti diversi, spesso si ritrovano vicinissimi, attratti da assonanze intime e impreviste, da un legame destinato a superare il tempo e la sua fine. Fabio e Tommaso sono due fratelli, tra loro una distanza di dieci anni, che significano tutto. Due vite che scorrono parallele, sullo sfondo di una Roma sempre uguale e sempre cangiante: elettrizzata, violenta, notturna, domestica, languida. Fabio è adolescente negli anni ’70, quando il terrorismo e la lotta politica vitalizzano e corrodono le menti più giovani, in un corpo a corpo con le istituzioni, con le generazioni precedenti, con il futuro, con le utopie che si sgretolano sotto i colpi della repressione, dell’eroina, delle morti – le troppe morti, su tutti i fronti. Tommaso adolescente lo diventerà più tardi, in quegli anni ’80 e ’90 che raccolgono un bisogno collettivo di tregua trasformandolo in una forma di palude privata: la politica lascia il posto all’intrattenimento, la ribellione scema nella depressione, il dilagare dell’HIV e di un nuovo ordine internazionale sanciscono la “fine della storia” e la perdita di un immaginario comune. Fabio da Roma si allontana per poi tornarvi, cercando nell’estremo Occidente e nell’estremo Oriente le risposte a una crisi politica e culturale che si fa sempre più spirituale, mentre la vita di Tommaso viene progressivamente rivoluzionata dalla scoperta della musica rap e hip-hop. Da una realtà famigliare consueta e rassicurante, da un quartiere vissuto come una casa, da un liceo profondamente legato a una borghesia spesso distante, ricchissima, Tommaso, si ritrova catapultato in un mondo più ampio, quello dei centri sociali e delle radio indipendenti, della scena alternativa e dei palchi di tutta Italia. Nascerà così Piotta, ma la storia del suo successo è un’altra storia.

Per maggiori informazioni: https://viperclub.eu