Home > Webzine > Doppio Dino Buzzati a teatro
martedì 19 novembre 2019

Doppio Dino Buzzati a teatro

12-02-2008
Una settimana dominata dalla visionaria simbologia di Dino Buzzati nella settimana teatrale fiorentina. Da martedì 12 a domenica 17 febbraio 2008 al teatro fiorentino della Pergola va infatti in scena "7 piani", tratto dall'omonimo racconto dello scrittore bellunese, riscritto per il teatro da Michele Ainzara con Ugo Pagliai e Paola Gassman. Una storia assurda e quasi kafkiana - come magna parte dell'opera di Buzzati - di cui l'originale riscrittura sottolinea gli aspetti comici ed al tempo stesso non lugubri, struggenti. Il protagonista Giuseppe Corte, un avvocato dai solidi principi, tutto casa e lavoro, che sa il fatto suo. L’amore per Elisabetta, la segretaria del cineforum che egli frequenta abitualmente, lo convincerà a cambiare, e lo trasformerà in un uomo nuovo, gentile e disponibile. Prima però di dedicarsi completamente alla nuova esistenza di felicità e affetti, gli resta solo un ultimo, trascurabile affare da risolvere: andare in una clinica specializzata, per farsi togliere un brufoletto vicino all’occhio. Una questione di poco che si tramuterà in un'odissea grottesca e struggente. Giovedì 14 febbraio (ore 21), Buzzati è nuovamente protagonista con la messa in scena de "Il deserto dei tartari" al Teatro Puccini ad opera della compagnia Occupazioni Farsesche, in collaborazione con Andrea Chimenti, autore delle musiche. Un capolavoro straordinario, spietato, il romanzo della grande Attesa e della "irreparabile fuga del tempo", metafora che rappresenta il bisogno di ogni uomo di inventarsi un destino, di dare un senso alla propria vita, forse anche di scrutare l'Assoluto. In cui il lettore-spettatore è compagno e solidale del protagonista, il giovane ufficiale Giovanni Drogo assegnato alla Fortezza Bastiani, ultimo baluardo nel deserto a difesa di un tratto di "frontiera morta".