Home > Webzine > Voci della Resistenza
mercoledì 13 novembre 2019

Voci della Resistenza

22-04-2009
E' un'ideale staffetta sulla Liberazione "Voci della Resistenza", spettacolo in programma per sabato 25 aprile alle 21.00 al Teatro Corsini di Barberino di Mugello. Catalyst e Teatro del Cerchio di Parma promuovono questo "monologo a due voci", in cui la memoria diventa il filo rosso che traccia i sentieri della Storia d’Italia e della nascita della nostra Costituzione. Sul palco Riccardo Rombi e Mario Mascitelli saranno le “voci della Resistenza” che si alterneranno intrecciando le fila drammatiche dei propri racconti partigiani.
La prima parte "Aldo dice 26X1", di Catalyst, è scritto, diretto e interpretato da Riccardo Rombi. E' la fotografia di un ideale chiamato Resistenza al grido del quale è stata fatta l'Italia. Una frase in codice che diventa un grido di battaglia, di rabbia e di liberazione: "ALDO DICE 26X1. ALDO DICE 26X1". Un racconto in cui la Storia si intreccia con le storie, le paure, il coraggio, i sentimenti di un intero popolo che parla per bocca dei suoi giovani protagonisti. Una scenografia essenziale, un uomo, una radio. Sullo sfondo le voci e le immagini degli uomini e delle donne protagonisti di quei giorni, frammenti di memoria che ricompongono il mosaico della Storia d’Italia.
Segue "R-Esistenza" del Teatro del Cerchio di Parma, scritto, diretto e interpretato da Mario Mascitelli, racconta di uomini, donne e bambini che hanno combattuto “una guerra alla macchia” senza indossare nessuna divisa. Animati solo dalla forza di difendere la loro terra e le loro case, spesso senza armi, questi “combattenti della “resistenza” hanno contribuito, molte volte pagando con la propria vita, alla liberazione del nostro paese.
Info 055 331449 – 331 5478443