Home > Webzine > ''Si vede che era destino'' di Gioele Dix
mercoledì 28 ottobre 2020

''Si vede che era destino'' di Gioele Dix

11-02-2011
Venerdi 11 febbraio 2011 alle ore 18.00 presso la Libreria Edison di Firenze sarà presentato il libro "Si vede che era destino" di Gioele Dix.
Stamattina mi sono svegliato con un’idea folle, inattuabile. Fare una festa per il mio quarantesimo compleanno e invitare tutte le donne che ho avuto. Tutte. Ma proprio tutte.” È il sogno di molti uomini: riunire in un solo luogo, in un unico momento, tutti gli amori di una vita, i più importanti come i più fugaci. Dalla fidanzatina dell’asilo, alla prima con cui abbiamo fatto l’amore, da quella con cui abbiamo diviso la vita per anni, all’ultima che ci ha lasciati. E mentre si prepara la lista delle invitate per questo felliniano harem delle meraviglie, è inevitabile passare in rassegna tutte le loro storie e abbandonarsi a un po’ di divertita nostalgia.
Non è una novità che Gioele Dix sia un attore e comico molto apprezzato e stimato, con una grande passione per la scrittura. Questo suo primo romanzo rivela una sorprendente abilità nel raccontare storie, evocare atmosfere e far sorridere con intelligenza.
Gioele Dix, attore e scrittore eclettico, alterna performance impegnate ad altre di pura comicità. È stato autore e interprete di numerosi spettacoli per il teatro. Noto al pubblico televisivo per le imitazioni di Tomba, Ravanelli, Capello e Moratti a "Mai dire gol", ha pubblicato Il manuale del vero automobilista (1991), Cinque Dix (1997) e, per Mondadori, La Bibbia ha (quasi) sempre ragione (2003).
Info: www.libreriaedison.it