Home > Webzine > Guest Nation Brazil... Tudo E', rassegna di arte, musica, cinema e performance
domenica 17 novembre 2019

Guest Nation Brazil... Tudo E', rassegna di arte, musica, cinema e performance

14-06-2011
Da martedì 14 a giovedì 16 giugno c'è "Guest Nation Brazil... Tudo é" negli spazi della ex-Esattoria della Cassa di Risparmio di Firenze in via del Castellaccio. Per quattro giorni artisti come Cinthia Marcelle, Runo Lagomarsino, Pablo Nenflidio, Jarbas, gli “inclassificabili” artisti visivi e musicisti Chelpa Ferro, musicisti come Siri ma anche dj e produttori come Nado Leal, Maga Bo, Dj Rupture e il celebre duo dei Tetine, sveleranno una geografia del pensiero e del desiderio in forte espansione, facendo sì che Firenze e il Brasile possano incontrarsi generando un impasto e un’amalgama originale, dove la libertà di pensiero, di espressione, di fantasia e di immaginario, costituiranno il fulcro di Tudo é.
"Guest Nation Brazil... Tudo é" sarà infatti una rassegna di arti visive, musica, cinema e performance come elementi costitutivi, proponendosi come ideale visione di un paese, il Brasile, che racchiude in sé la continuità della tradizione e le radici del modernismo sudamericano, con la più contemporanea espressione estetica, in grado di amalgamare le diverse emergenze creative dell'oggi. “Un prè-sal (questo il nome della superficie terrestre che sta sotto gli oceani, dove sono state localizzate tra le più grandi riserve di petrolio e gas della terra e che da due anni è uno dei simboli della crescita del Brasile)”, come dicono i curatori, “dove si trovano moltitudini e molteplici talenti; ricchezza di un paese che con velocità, consapevolezza dei propri mezzi e fiducia nel presente mira ad un futuro davvero migliore, che apre ad una fantastica realtà in Italia ancora non pienamente percepita”.
Il progetto artistico è curato da Alberto Salvadori e Andrea Lissoni, e realizzato dalla Fondazione Pitti Discovery assieme all’Osservatorio per le Arti Contemporanee dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze con il contributo della Regione Toscana e il sostegno di Cassa di Risparmio Firenze SpA.
La rassegna è ad ingresso gratuito tramite invito (fino all’esaurimento dei posti disponibili).
Info: www.musicusconcentus.com